fbpx

Regolamento

Regolamento Appenninica MTB Stage Race 2020

In seguito alle misure di sicurezza adottate dal comitato organizzatore per l’edizione 2020 non è prevista la categoria “Team”

Gli Organizzatori

L’Appenninica MTB Stage Race è una manifestazione sportiva agonistica organizzata da ASD Happy Trail MTB con sede in Alto Reno Terme (BO). Ai fini del presente regolamento ASD Happy Trail MTB è definita “organizzatore”.

Denominazione

La denominazione completa è Appenninica MTB Parmigiano Reggiano Stage Race. Il termine “Appenninica” viene alle volte utilizzato anche da solo. Ai fini del presente regolamento ci potrà anche riferire ad Appenninica con il termine “gara”.

La Formula di Gara

Gara in mountain bike di più giorni consecutivi con 7 tappe. I partecipanti gareggiano individualmente (Solo).

Partecipanti

La gara è aperta sia ai tesserati FCI che non, pertanto saranno ammessi:

– Tesserati FCI ed Enti di promozione convenzionati FCI o partecipanti stranieri in possesso di tessera internazionale riconosciuta dall’UCI.

– Non tesserati muniti di certificato medico agonistico per ciclismo e tessera giornaliera obbligatoria (costo extra).

Età dei Partecipanti

L’età dei partecipanti dovrà essere di almeno 19 anni compiuti e non più di 70 anni.

Quota di Partecipazione

La quota di partecipazione è indicata sul sito www.appenninica-mtb.com. Solo i team che avranno saldato la quota di partecipazione ed eventuali extra prenotati a propria discrezione potranno prendere il via.

Iscrizioni ed Accreditamento

Solo i concorrenti pre-iscritti possono partecipare alla gara.

Occorre presentarsi al tavolo accreditamento nella località di partenza della tappa 1 negli orari che verranno comunicati sul sito web dall’organizzatore.

Per perfezionare l’iscrizione occorrono documento d’identità, tessera FCI o equivalente UCI oppure certificato medico non più vecchio di 6 mesi per i non tesserati. Certificato medico esempio Ita-Eng

Con il perfezionamento dell’iscrizione viene accettato il presente regolamento ed i successivi emendamenti e vengono anche accettate le prescrizioni comunicate verbalmente dall’organizzatore o dal direttore di gara ad integrazione o modifica parziale del presente.

Categorie

Sono previste classifiche per categorie oltre alla classifica generale.

  • SOLO Man
  • SOLO Woman
  • SOLO Master (insieme Men/Women)
  • SOLO Grand Master (insieme Men/Women)

Ciascuna categoria verrà attivata con un minimo di tre atleti.

Montepremi

Il montepremi per il podio della classifica assoluta uomini e donne sarà:

  • 1 posto classifica generale 700 Euro
  • 2 posto classifica generale 450 Euro
  • 3 posto classifica generale 250 Euro

Stato di Salute

I concorrenti dichiarano di essere in buona salute ed idonei alle condizioni atletiche e psicofisiche della gara.

L’organizzatore si riserva di non far partire o proseguire un concorrente dopo essersi consultato col medico di gara. In tal caso la decisione è senza appello.

Biciclette

Sono ammesse solo mountain bike. Non sono ammesse biciclette che adottino qualsivoglia tecnologia – elettrica e non – per assistere la pedalata.

Diametro delle ruote e sezione delle coperture sono a discrezione dei partecipanti.

Le biciclette devono essere ben manutenute e funzionanti per tutta la durata della gara. Il funzionamento in sicurezza delle biciclette è responsabilità del concorrente.

Numero di Gara

Ciascun concorrente verrà dotato tabella porta numero con nome ed il numero di gara.  I numeri andranno assicurati davanti al manubrio e dovranno essere ben leggibili per l’intera durata di ciascuna tappa.

In caso di perdita o danneggiamento della tabella porta numero i concorrenti devono recarsi al race office a fine tappa per comunicarlo e ritirarne un’altra.

Solo concorrenti col numero di gara sulla bici saranno ammessi in griglia.

Il numero di gara non potrà essere modificato o coperto in nessun modo.

Casco ed Equipaggiamento Minimo Obbligatorio

Appenninica è una gara che richiede un equipaggiamento in perfette condizioni, attrezzi e ricambi per la manutenzione, abbigliamento per condizioni di freddo e pioggia.

Il casco omologato (standard ASTM, EN1078, CPSC o Snell B95) è sempre obbligatorio in gara.

Il casco non dovrà essere danneggiato e dovrà essere indossato sempre allacciato.

Ciascun concorrente è tenuto ad applicare il numero in TNT sulla schiena anche se parzialmente coperto da zaino idrico o temporaneamente coperto da antipioggia/antivento.

Solo i leader di classifica generale possono indossare la maglia di leader nella tappa successiva.

Ciascun concorrente dovrà indossare il braccialetto identificativo durante tutta la durata della gara a partire dal check-in.

Ciascun concorrente dovrà avere alla partenza una riserva d’acqua di minimo 1.5 lt.

Ciascun concorrente dovrà avere con se:

  • Multiattrezzo
  • Telefono cellulare
  • Un forcellino del cambio di riserva
  • Una giacca antivento/antipioggia
  • Due barrette energetiche
  • Il necessario per la riparazione di due forature

Ciascun concorrente dovrà inoltre avere con se:

  • Strumento GPS acceso ed in modalità di registrazione
  • Kit primo soccorso con telino di sopravvivenza
  • Uno smaglia catene e 2 false maglie

Equipaggiamento vietato:

  • Radio trasmittenti
  • Auricolari
  • Portapacchi
  • Appendici al manubrio sprovviste di tappi in gomma
  • Qualsiasi altro componente od accessorio che il direttore di gara ritenga potenzialmente pericoloso

Cronometraggio

Il chip elettronico per il cronometraggio va fissato sulla bicicletta come da istruzioni allegate al chip elettronico ricevuto.

Il chip elettronico non può essere spostato dalla bicicletta di un concorrente ad un’altra – anche se del compagno di team – pena la squalifica.

Lo start della propria griglia di partenza farà partire il cronometro che si fermerà al passaggio sul tappeto elettronico della finish line. La classifica viene stilata in base al tempo impiegato dallo start all’attraversamento del concorrente sulla finish line aumentato di eventuali penalità (vedi Penalità).

Altri controlli potranno essere effettuati lungo il percorso al fine di verificare che il concorrente passi un cancello intermedio prima del tempo limite (vedi Tempo Massimo e Cancelli).

Griglie di Partenza

Saranno predisposte una griglia di partenza o più griglie di partenza in base alla classifica generale.

Si può entrare nelle griglie di partenza da mezz’ora prima dell’orario di partenza.

I concorrenti sono tenuti ad entrare nella griglia di partenza non più tardi di cinque minuti dall’orario di partenza. Se un concorrente non si presenta al check-in della propria griglia o si presenta in ritardo lo stesso verrà spostato in ultima griglia senza penalità (il tempo di gara partirà allo start della nuova griglia di appartenenza).

In nessun caso un concorrente potrà cambiare griglia di propria iniziativa.

In caso di ritardo o problemi si potrà iniziare la tappa fino ad un massimo di 10 minuti dalla partenza dell’ultima griglia (il tempo partirà dal via ufficiale dell’ultima griglia). I concorrenti che effettuano una partenza in ritardo (fuori dalle griglie) devono dichiararsi al giudice di gara alla linea di partenza pena essere classificati DNS (non partiti).

La composizione delle griglie di partenza vengono comunicate tramite affissione presso il race office ed in aggiunta in ogni altra maniera che l’organizzatore deciderà di predisporre (SMS ad esempio).

Finish Line

Occorre attraversare la linea di arrivo (anche se non in sella) per concludere la tappa ed il cronometro viene fermato al passaggio sul tappeto elettronico (un orologio elettronico mostrerà l’ora ed il tempo di tappa).

Per ragioni logistiche e/o di sicurezza il tappeto elettronico del cronometraggio e la linea di arrivo potrebbero discostarsi di alcuni metri.

In caso di volata o di arrivo in gruppo i concorrenti dovranno procedere senza cambiare la traiettoria ovvero puntando dritti verso l’arrivo una volta che questo sia in vista. La mancanza di rispetto di questa regola potrà comportare una penalità (vai a Penalità).

Lavoro di Squadra, Comportamento ed Aiuti

I corridori daranno prova di sportività in ogni occasione e lasceranno il passo ai corridori più veloci – appena possibile – senza ostacolare il sorpasso.

Un concorrente può aspettare o tornare indietro – senza creare situazioni di pericolo per gli altri concorrenti o per se stesso – per assistere un compagno di squadra.

Due concorrenti di una stessa squadra possono collaborare a loro discrezione nell’eseguire una tattica di gara e nell’effettuazione di riparazioni meccaniche anche scambiando componenti, ma non la bicicletta.

Concorrenti che procedono fuori classifica (tabella porta numero sbarrata) devono avere un comportamento neutro e non possono svolgere il ruolo di gregari per altri concorrenti.

L’assistenza meccanica esterna ed altri tipi di assistenza non dell’organizzazione sono solo consentiti nelle apposite zone designate in prossimità dei punti di ristoro (Zona Assistenza).

L’assistenza fuori dalle zone designate è passibile di Penalità.

Prologo/Prova a Cronometro

Il prologo ed eventuale prova a cronometro (nelle edizioni della gara in cui prevista) sono regolamentati dal presente articolo. Per tutto quanto non menzionato vengono applicate le regole descritte negli altri articoli.

Il concorrente si dovrà presentare nella zona di partenza 15 minuti prima dell’ora di partenza assegnata.

La partenza è atleta e non di gruppo con un via ogni 30 secondi.

L’ora di partenza è comunicata con affissione presso il race office ed in ogni altro modo che l’organizzatore riterrà utile e necessario.

Il tempo impiegato per completare il prologo designerà la griglia di partenza della tappa 1.

Il tempo impiegato per il prologo e prova a cronometro viene sommato al tempo delle classifiche di categoria e generale come per qualsiasi altra tappa.

Il concorrente che non si presenta alla chiamata del giudice di gara alla linea partenza non potrà prendere il via ed il suo tempo sarà quello dell’ultimo classificato + 10 minuti.

Tracciatura del percorso e Navigazione

Per la navigazione fa fede la traccia GPS consegnata.

Il percorso potrà essere tracciato – a discrezione dell’organizzatore – con frecce e/o cartelli oltre che con nastro segnaletico (comunemente detto fettuccia).

Ove collocate, le frecce direzionali (frecce rosse  su sfondo giallo) indicheranno il percorso da seguire segnalando i cambiamenti di direzione, gli incroci e le potenziali situazioni che richiedono più attenzione.

Le dimensioni minime delle frecce direzionali saranno 25×12,5 cm.

Le tracce GPS sono scaricabili dal sito a partire dall’ultima settimana antecedente la gara. È obbligatorio l’uso di dispositivo GPS durante la gara con le tracce GPX dell’organizzazione caricate per la navigazione del percorso.

In caso di discrepanze, la traccia GPX prevarrà rispetto alla segnaletica sul percorso.

Alcuni volontari, personale dello staff o la polizia municipale potranno presidiare alcuni incroci.

I concorrenti sono responsabili della navigazione e non dovranno fare affidamento su indicazioni di tifosi e personale non di gara.

Non sono in nessun caso consentiti tagli di percorso né in bici né a piedi.

Ove più linee siano percorribili, pur rimanendo sul tracciato principale, i concorrenti potranno procedere a loro discrezione.

Non sono consentiti tagli di tornanti o deviazioni che escano dalla traccia del sentiero.

Se si rende necessario abbandonare temporaneamente il percorso occorrerà rientrare nello stesso punto di uscita.

Indicazioni Speciali

Dove richiesta maggiore attenzione, un cartello con 3 frecce rivolte verso il basso sarà posizionate 10/20 mt prima dell’ostacolo o del potenziale pericolo.

Mancanza di indicazioni o manomissioni di frecce

Per prevenire ed ovviare ad eventuali mancanze di indicazioni (non è presente né cartello, né freccia, né fettuccia) o manomissioni (le indicazioni sul percorso sono state spostate o girate) farà fede la traccia GPS e pertanto va seguita quella salvo nei seguenti casi:

  • Viene comunicato al briefing della sera o della mattina di seguire la segnaletica e non la traccia GPS;
  • Il personale dell’organizzazione sul percorso devia o indica il percorso da seguire.

Tempo Massimo

Il tempo massimo viene calcolato in base a distanza, dislivello, terreno e condizioni meteo.

Il tempo massimo della tappa (cut off time) viene comunicato al mattino dopo avere valutato condizioni meteo ed eventuali modifiche al percorso e verrà affisso sia al race office che all’ingresso delle griglie.

Nelle tappe più lunghe l’organizzatore potrà predisporre in corrispondenza dei punti di ristoro dei cancelli intermedi con tempo massimo.

A discrezione dell’organizzatore il concorrente fuori tempo massimo al cancello intermedio potrà proseguire o dovrà abbandonare il percorso di gara ma in entrambi i casi in classifica a fine giornata risulterà DNF.

L’organizzatore potrà per motivi di sicurezza ed a sua insindacabile discrezione inserire altri cancelli intermedi.

Ipetesi DNF

Un concorrente che è uscito oltre il tempo massimo potrà ripartire nella tappa successiva fuori classifica (DNF).

Un concorrente che esce dal tempo massimo una seconda volta dovrà abbandonare la gara.

La tabella porta numero sbarrata identifica un concorrente che gareggia fuori classifica dopo essere uscito dal tempo massimo una prima volta.

Un concorrente che continua con la tabella porta numero sbarrata deve avere un comportamento neutro e non può svolgere il ruolo di gregario verso altri e tanto meno ostacolare o rallentare altri concorrenti.

Penalità e Squalifiche

I tagli di percorso sono immediatamente sanzionabili con la squalifica. L’organizzatore potrà richiedere la traccia GPS registrata dal concorrente per verificare eventuali anomalie sulla traccia percorsa.

Altri motivi di squalifica comprendono:

Sostituzione del concorrente anche tramite passaggio del timing chip

Assistenza esterna non regolare

Penalità di 30 minuti per:

Comportamento pericoloso od antisportivo

Aver gettato rifiuti ed abbandonato immondizia come camere d’aria e bombolette C02

Penalità di 15 minuti per:

Non avere l’Equipaggiamento Minimo Obbligatorio

I giudici di gara sul percorso ed in bici possono squalificare o penalizzare coloro che non rispettino il tracciato del percorso o che infrangano le altre regole del presente.

Ritiri

In caso di ritiro i concorrenti dovranno obbligatoriamente e tempestivamente comunicare che non intendono partire (DNS) o proseguire (DNF).

La comunicazione del ritiro non è reversibile e va fatta o chiamando il numero del race office o consegnando il numero di gara ad un giudice di percorso.

I concorrenti che si ritirano saranno segnati come DNF in classifica e non potranno proseguire la gara.

I concorrenti ritirati saranno responsabili di come raggiungere il race village di fine tappa.

L’organizzatore potrà mettere a disposizione i mezzi della logistica per trasferire i ritirati a fine tappa addebitandone l’eventuale costo.

Una volta raggiunto il race village il concorrente ritirato potrà richiedere assistenza al race office su come proseguire fuori gara o raggiungere la località dell’ultima tappa per recuperare la propria auto e/o valigia da bici.

Un concorrente ritirato che non comunica di avere abbandonato la gara sarà considerato ancora sul percorso innescando le ricerche il cui costo gli verrà addebitato.

Diritti d’Immagine

Gli iscritti alla gara autorizzano l’organizzatore ed i suoi partner all’uso della propria immagine e del proprio nome per uso inerente la promozione della gara e del territorio ospitante. Al momento del check-in iscrizioni verrà chiesta espressa autorizzazione in base alle vigenti leggi sulla privacy.

Variazioni al Regolamento

L’organizzatore si riserva di modificare ed ampliare il presente regolamento pubblicandone la versione più aggiornata.

Regolamento Appenninica_IT_2020_v4