fbpx

Le tappe

Le tappe 2020 saranno pubblicate da inizio Novembre 2019 (annunciamo una tappa ogni 3 giorni). La descrizione del percorso 2020 la trovate qui.

Di seguito trovate i grafici dei profili altimetrici e le descrizioni delle tappe per darvi un’idea di quanto sia dura ed impegnativa la gara che vi preparate ad affrontare.

Sono doverose alcune premesse:

  • Queste che seguono sono delle altimetrie preliminari.
  • Il percorso è in linea di massima definito, ma in continuo perfezionamento. La morfologia del territorio e la mutevolezza delle condizioni di tanti tratti, ci daranno la possibilità solo al termine della stagione invernale di determinare e stabilire esattamente il percorso.
  • In primavera il territorio dell’Appennino tosco-emiliano si risveglia cambiato dopo le nevicate, le piogge e gli assestamenti del  terreno. Ciò comporta, da parte nostra, una nuova revisione approfondita e dettagliata di tutti i sentieri e le strade forestali già individuate. Perciò per una versione definitiva delle tappe e la pubblicazione delle tracce ufficiali dovrete attendere che siano fatte le verifiche ed interventi dove richiesto.
  • Abbiamo fatto un’attenta selezione dei sentieri ragionando su medie orarie stimando le ore di gara.

Abbiamo ragionato in maniera da avere una settimana di gara dura ma non al punto da  far venire meno la gioia di percorrere sentieri bellissimi immersi in paesaggi notevoli dal punto di vista naturale.

La logistica giova del fatto che ci saranno meno spostamenti e per i riders questo vuole dire meno stress e più ore per recuperare ed anche esplorare e conoscere le località deve di tappa.

Nel frattempo preparatevi ad una gara impegnativa, con un terreno molto vario, con un alternarsi di salite e discese continue che metteranno a dura prova la vostra resistenza, ma con altrettanti tratti di puro divertimento in discesa.

Per le informazioni sul percorso 2019 vai alla Rider Guide


Tappa 1 – Monte Cavallo
Domenica 19 luglio 2020

Lunghezza 43 km – Dislivello 1800 m
Partenza Porretta Terme – Arrivo Porretta Terme

La prima tappa prevede la partenza e l’arrivo a Porretta Terme, graziosa località termale dell’Appennino Bolognese. Dopo i primi 5 km veloci in leggera salita, ma con qualche corto strappo impegnativo,  si sale su decisi fino a Castelluccio dove si entrerà nel suggestivo parco del Castello Manservisi per poi iniziare una bella strada forestale che porterà a quota 1300 slm.

Un veloce double track porterà alla prateria di “pian dello stellaio” dove si svolterà per ritornare verso il Monte Cavallo con un bellissimo single track con belle vedute sull’Appennino. Finale del sentiero decisamente tecnico prima di scalare, con qualche tratto di portage,  il monte Piella e giungere in vetta al punto panoramico con la croce che guarda la valle del Reno.

Finale tutto in discesa seguendo un antico sentiero di collegamento tra piccoli borghi nella foresta. Una parte tecnica iniziale prima della scalinata di arrivo nel centro di Porretta Terme.


Tappa 2 – La Tecnica
Lunedì 20 luglio 2020

Lunghezza 65 km – Dislivello 3300 m
Partenza Porretta Terme – Arrivo Fanano

Nella seconda tappa si inizia a fare sul serio e dopo una quindicina di chilometri non troppo impegnativi, la salita che inizia dal Rifugio della Segavecchia e porta verso la Sboccata dei Bagnadori, tutta dentro un bellissimo bosco, farà già una grande selezione. Da questa tappa comincia il crinale Appenninico, si correrà lungo un sentiero sullo spartiacque, guardando a destra il panorama sull’Emilia Romagna, fino alle Alpi e sulla sinistra la Toscana con in lontananza le Alpi di marmo di Carrara.

Dopo una bella discesa su strada forestale si riprenderà a salire verso le praterie ed i crinali del Corno alle Scale con il temuto Passo dello Strofinatoio e la volata verso uno dei punti più suggestivi dell’intero percorso, il lago Scaffaiolo a 1900 mt. slm.

Ancora un bel sentiero tecnico porterà gli atleti verso la Doganaccia e di nuovo in salita verso il Passo della Croce Arcana, a questo punto le scalate saranno quasi terminate ma non il divertimento perché dopo il Rifugio Capanno Tassoni ed il passo del Colombino si scenderà giù per il mitico sentiero CAI 425 che porterà all’arrivo di tappa nel centro storico di Fanano.


Tappa 3 – Pippo “Yeah”
Martedì 21 luglio 2020

Lunghezza 50 km – Dislivello 2500 m
Partenza Fanano – Arrivo Fanano

In questa tappa si concentreranno tutti i migliori ingredienti di questa località resa famosa in passato dagli eventi downhill di Sestola, ma che proprio dai trail naturali trae invece il grande fascino. Si partirà su asfalto per prendere velocemente quota fino alla loc. i Taburri, poi ci si sposterà su sentiero fino al p.sso del Colombino e dopo la discesa ci si immergerà nei maestosi boschi di castagni, cominciando a pedalare su strade sterrate fino a raggiungere il capanno Tassoni. Una volta superato il rifugio e fatta l’ultima risalita la visuale si aprirà in un susseguirsi di viste e spazi illimitati che però non dovranno distogliere la nostra attenzione dai singletrack sui crinali che si susseguono tra la Croce Arcana, il lago Scaffaiolo e il passo del Lupo. Pochi i tratti a spinta, ma lo sforzo sarà ampiamente ripagato dalla discesa verso l’arrivo, una compilation di sentieri divertentissimi, tratti tecnici, crinali con vista e toboga, che ci faranno tagliare il traguardo con un sorriso a 92 denti, ed un carico di energia positiva per affrontare l’impegnativa giornata successiva…


Tappa 4 – Queen
Mercoledì 22 luglio 2020

Lunghezza 105 km – Dislivello 4200 m
Partenza Fanano – Arrivo Castelnovo ne’ Monti

Tappa molto dura, la Queen Stage dell’edizione 2020, non tanto per lo sviluppo chilometrico ma più per il dislivello complessivo davvero importante, che va oltre i 4.000mt. La tappa che ci trasporterà dall’Appennino più aspro verso quello più collinare, ma che ci darà una grande soddisfazione sia per i territori attraversati che per la grande quantità di singletrails percorsi. Sarà probabilmente la tappa con il maggior chilometraggio complessivo su sentiero. Dal Cimone si scenderà prima in un bosco di querce e castagni lungo un traverso, poi sarà un susseguirsi di salite e discese. Passo del Saltello, Passo di San Pellegrino, Passo delle Radici, Passo del Giovarello sono i valichi  che ci regaleranno delle indimenticabili viste sui monti. Il terreno sarà molto vario, da strade forestali a mulattiere, trails con radici di sotto bosco e trails a vista aperta nei pratoni di mirtilli. Il Passo della Cisa è l’ultimo grande GPM della giornata che ci proietterà verso il medievale abitato di Sologno e dal quale cominceremo a vedere la pietra di Bismantova, il nostro traguardo. Dal paese imboccheremo un sentiero tecnico che ci farà scendere verso il fiume Secchia, e una volta attraversato il corso d’acqua, un susseguirsi di tornanti su asfalto ci farà raggiungere l’ambita meta, dopo oltre 105km e quasi 4400mt di dislivello totale!


Tappa 5 – The Rock
Giovedì 23 luglio 2020

Lunghezza 50 km – Dislivello 1800 m
Partenza Castelnovo ne’ Monti – Arrivo Castelnovo ne’ Monti

Questa è la terza tappa ad anello della gara, si parte e si arriva a Castelnovo ne’ Monti. La prima parte del percorso (sino a Montemiscoso ) ricalca un tratto della prima edizione, in senso opposto:  dopo i primi km su asfalto si alternano forestali veloci e qualche trail in salita fino al paesino montano di Montemiscoso. Una salita di 5 km su asfalto porta alla stupenda cornice del lago Calamone di origine glaciale. Da qui parte un lunghissimo e piacevole trail in discesa, tecnico al punto giusto, che riporta a Cervarezza, dove si prenderà una strada forestale in salita. Tornati in quota non resta che buttarsi in un breve ma super divertente discesa fino ad un altro borgo montano da dove si susseguono salite e discese su strade veloci fino a raggiungere la base della maestosa Pietra Di Bismantova che farà da cornice a tutta l’ultima parte su sentiero sino all’arrivo.


Tappa 6 – 4 Rivers
Venerdì 24 luglio 2020

Lunghezza 105 km – Dislivello 2500 m
Partenza Castelnovo ne’ Monti – Arrivo Bertinelli


Tappa 7 – Follow the Rhythm
Sabato 25 luglio 2020

Lunghezza 40 km – Dislivello 600 m
Partenza Bertinelli – Arrivo Bertinelli


Per le informazioni generali vai alla pagina Il Percorso.