fbpx

Località ospitanti

Località Ospitanti Sede di Tappa

I comuni che ospiteranno il Race Village Appenninica saranno paesi di media montagna, località termali e borghi medioevali. Ciascuna località sarà unica a modo suo, indimenticabile e contornata dalla bellezza di parchi, montagne,  laghi e dal calore dell’ospitalità emiliano-romagnola.

“Senza la disponibilità e la partecipazione attiva di queste comunità, Appenninica non avrebbe una casa e la possibilità
di diventare una gara di riferimento nel panorama MTB internazionale.”

Milena BettocchiOrganizzatrice Appenninica MTB Stage Race

In questa pagina trovate i paesi che ospiteranno l’edizione 2020 di Appenninica MTB Parmigiano Reggiano Stage Race.

Sono zone e paesi ancora poco conosciuti dal mondo della MTB internazionale. Grazie a tutti i partecipanti e sostenitori avremo un impatto positivo e diretto sull’economia locale e sulle attività sia dei paesi che rurali.


Sono quattro le province emiliane attraversate da Appenninica MTB Parmigiano Reggiano Stage Race: si parte da Porretta Terme (Bologna), per poi spostarsi a Fanano (Modena), Castelnovo ne’ Monti (Reggio Emilia) e conclusione a Noceto (Parma).

PORRETTA TERME (BO)

È la frazione più popolosa e sede del comune di Alto Reno Terme, rinomata per le sue acque termali, il verde dei boschi e i borghi pittoreschi incastonati tra le montagne, tanto da essere premiata dal progetto EDEN quale meta di eccellenza per il turismo sostenibile. Porretta Terme, in particolare, è sede di importanti eventi musicali quali il Porretta Soul Festival e tanti altri. La gastronomia locale è ricca di prodotti tipici ed è positivamente contaminata dalle tradizioni culinarie emiliane e toscane. Oltre a ciò, non può mancare una suggestiva rete di percorsi da mountain bike o trekking, in un ambiente incontaminato.

FANANO (MO)

È un comune di montagna, immerso nella natura del Parco dell’Alto Appennino Modenese e situato ai piedi del Monte Cimone, che con i suoi 2165 metri di altitudine è il punto più alto toccato dalla corsa. Trekking e orienteering sono di casa a Fanano, visto che accanto a percorsi e sentieri impegnativi per i più esperti, sono presenti percorsi per famiglie molto accessibili, ma non per questo meno affascinanti. Non mancano poi i percorsi per la Mountain Bike che creano collegamenti con gli altri comuni sulle pendici del Cimone, come l’impegnativo tracciato denominato “Anello del Cimone” di 45 km, attraverso i territori di Fanano, Sestola, Montecreto e Riolunato.

CASTELNOVO NE’ MONTI (RE)

Immerso nel verde di tre conifere, tra cui la rinomata Pineta di Monte Castello, dove si trovano i resti di una torre e di mura di sostegno risalenti all’epoca matildica, Castelnovo ne’ Monti vanta una posizione geografica baricentrica tra le valli del Secchia e dell’Enza, Reggio Emilia ed il passo del Cerreto. Anche per questo è considerata la capitale della montagna reggiana. Cuore dell’intero paesaggio è la Pietra di Bismantova, superba emergenza rocciosa di arenaria grigia che si distende sulla sommità in un pianeggiante altopiano. Le discipline sportive praticabili sono numerose, dal trekking al jogging, passando per i percorsi a cavallo oppure in bicicletta attorno alla Pietra di Bismantova, che è anche un luogo d’eccellenza per chi ama arrampicarsi sulla roccia.

COLLECCHIO (PR)

Il territorio di Collecchio si estende ad 11 km sud-ovest di Parma in una splendida zona situata tra collina e pianura, dove si vive in un rapporto privilegiato con l’ambiente circostante anche grazie alla presenza di due storici Parchi regionali, il fluviale del Taro ed i Boschi di Carrega.
Tesori artistici e naturali sono la preziosa cornice del centro urbano di Collecchio, capace di coniugare lo sviluppo con l’attenzione per la cultura e il territorio. Degna di nota è la splendida Corte di Giarola, un’antica Corte che dal medioevo sino all’Ottocento è stata monastero benedettino delle monache di San Paolo, mentre oggi ospita la sede del Parco del Taro, il museo del pomodoro e un elegante ristorante.