fbpx

Località ospitanti

Località Ospitanti Sede di Tappa

I comuni che ospiteranno il Race Village Appenninica saranno paesi di media montagna, località termali e borghi medioevali. Ciascuna località sarà unica a modo suo, indimenticabile e contornata dalla bellezza di parchi, montagne,  laghi e dal calore dell’ospitalità emiliano-romagnola.

“Senza la disponibilità e la partecipazione attiva di queste comunità, Appenninica non avrebbe una casa e la possibilità
di diventare una gara di riferimento nel panorama MTB internazionale.”

Milena BettocchiOrganizzatrice Appenninica MTB Stage Race

In questa pagina trovate i paesi che ospiteranno l’edizione 2020 di Appenninica MTB Parmigiano Reggiano Stage Race.

Sono zone e paesi ancora poco conosciuti dal mondo della MTB internazionale. Grazie a tutti i partecipanti e sostenitori avremo un impatto positivo e diretto sull’ economia locale e sulle attività sia dei paesi che rurali.


Sono quattro le province emiliane attraversate da Appenninica MTB Parmigiano Reggiano Stage Race: si parte da Porretta Terme (Bologna), per poi spostarsi a Fanano (Modena), Castelnovo ne’ Monti (Reggio Emilia) e conclusione a Noceto (Parma):

PORRETTA TERME (BO): è la frazione più popolosa e sede del comune di Alto Reno Terme, rinomata per le sue acque termali, il verde dei boschi e i borghi pittoreschi incastonati tra le montagne, tanto da essere premiata dal progetto EDEN quale meta di eccellenza per il turismo sostenibile. Porretta Terme, in particolare, è sede di importanti eventi musicali quali il Porretta Soul Festival e tanti altri. La gastronomia locale è ricca di prodotti tipici ed è positivamente contaminata dalle tradizioni culinarie emiliane e toscane. Oltre a ciò, non può mancare una suggestiva rete di percorsi da mountain bike o trekking, in un ambiente incontaminato.

FANANO (MO): è un comune di montagna, immerso nella natura del Parco dell’Alto Appennino Modenese e situato ai piedi del Monte Cimone, che con i suoi 2165 metri di altitudine è il punto più alto toccato dalla corsa. Trekking e orienteering sono di casa a Fanano, visto che accanto a percorsi e sentieri impegnativi per i più esperti, sono presenti percorsi per famiglie molto accessibili, ma non per questo meno affascinanti. Non mancano poi i percorsi per la Mountain Bike che creano collegamenti con gli altri comuni sulle pendici del Cimone, come l’impegnativo tracciato denominato “Anello del Cimone” di 45 km, attraverso i territori di Fanano, Sestola, Montecreto e Riolunato.

CASTELNOVO NE’ MONTI (RE): Immerso nel verde di tre conifere, tra cui la rinomata Pineta di Monte Castello, dove si trovano i resti di una torre e di mura di sostegno risalenti all’epoca matildica, Castelnovo ne’ Monti vanta una posizione geografica baricentrica tra le valli del Secchia e dell’Enza, Reggio Emilia ed il passo del Cerreto. Anche per questo è considerata la capitale della montagna reggiana. Cuore dell’intero paesaggio è la Pietra di Bismantova, superba emergenza rocciosa di arenaria grigia che si distende sulla sommità in un pianeggiante altopiano. Le discipline sportive praticabili sono numerose, dal trekking al jogging, passando per i percorsi a cavallo oppure in bicicletta attorno alla Pietra di Bismantova, che è anche un luogo d’eccellenza per chi ama arrampicarsi sulla roccia.

NOCETO (PR): è situato sulle pendici delle prime colline dell’Appennino parmense ed il suo territorio è in parte pianeggiante ed in parte costituito da vallate ed altopiani. Fa parte del cuore pulsante della zona di produzione del Parmigiano Reggiano. Le testimonianze iconografiche ci mostrano come Noceto, anticamente, apparisse come un antico borgo racchiuso fra le imponenti mura della Rocca: le abitazioni si stringevano le une alle altre e dal rione si apriva la porta castellana, che mediante un ponte levatoio faceva da collegamento fra la Chiesa e la campagna. Nel corso dell’ultimo secolo il paese si è progressivamente allargato per strutturarsi come oggi appare: un centro di circa tredicimila abitanti ove – dal nucleo originario, ancora identificabile attorno alla Rocca ed alla Chiesa San Martino, sono sorti progressivamente quartieri che si estendono da ogni lato.