The Appenninici – Dal rugby alla mountain bike: il magico viaggio di Sophie Halhead

Il sogno più grande per uno sportivo, qualsiasi sia la disciplina praticata, è quello di raggiungere la vetta del proprio sport. Assaporare il successo è uno dei piaceri più appaganti per chi dedica ore e ore di allenamento, fatiche e sacrifici per arrivare ad essere sul tetto del mondo. Dopo il ritiro, molti atleti hanno però la necessità di continuare a vivere quell’adrenalina, magari affrontando la sfida di una nuova disciplina.

È quello che è accaduto a Sophie Halhead, atleta al via di Appenninica MTB Stage Race 2023. Il 17 agosto 2014, l’inglese saliva sul punto più alto del suo sport, laureandosi campionessa del mondo di rugby con la maglia della sua nazionale. Così, dopo 71 caps in campo per il suo Paese, decideva di ritirarsi dal rugby. Da lì è cominciata una nuova avventura, dove il pallone ovale ha lasciato il posto a una mountain bike.

“Ho rappresentato il mio Paese 71 volte, l’ultima contro il Canada nella finale del Campionato Mondiale 2014 – racconta Sophie Halhead -. È stata una pagina indelebile della mia vita, perché ho avuto il privilegio di giocare in due finali del Campionato Mondiale, gustando il sapore della sconfitta contro la Nuova Zelanda e poi della vittoria nel 2014. Finita la carriera da rugbista, ho scelto la mountain bike perché volevo condividere uno sport con mio marito. Ho cominciato seguendolo negli allenamenti fino a quando non ho partecipato a una gara: è uno stimolo per tenersi in forma e vivere avventure diverse”.

L’edizione 2023 di Appenninica MTB Stage Race non è stata una prima volta per Sophie Halhead, visto che l’inglese aveva già preso parte alla prima edizione dell’evento, nel 2019. A distanza di cinque anni molto è cambiato nella corsa a tappe organizzata dalla A.S.D. Happy Trail MTB ma la 43enne inglese non vedeva l’ora di ritornare.

Ho partecipato per la prima volta nel 2019 e sarei venuta anche nel 2020 se non fosse stato per la pandemia – racconta Sophie -. È un evento a cui desideravo tornare e sono felicissima di averlo fatto per incontrare nuove persone e rivedere vecchi amici. Adoro l’Italia perché ha così tante cose da amare: il paesaggio, i panorami, il gelato, la pizza e la sua gente. Ad Appenninica gli organizzatori sono fantastici, sempre con il sorriso sulle labbra, varrebbe la pena partecipare anche solo per le chiacchiere con gli altri. È una corsa incredibile!”.

Tornare dopo 5 anni ha permesso a Sophie Halhead di vedere una realtà cresciuta e apprezzare questa evoluzione.

Nel 2019 credo ci fossero 40-45 atleti in tutto, ma ho capito da subito che era un evento speciale – racconta Sophie -. Da allora ha superato il periodo della pandemia ed è cresciuta, pur conservando un limite a 150 partecipanti che ne conserva intatti il fascino e l’identità. Il fatto di cenare tutti insieme durante le premiazioni, i video e le foto fantastiche del percorso, è tutto speciale”.

Anche grazie ad Appenninica MTB Stage Race Sophie Halhead ha saputo rafforzare il suo legame con l’Italia e con l’Appennino dell’Emilia-Romagna, a cui è legata anche per un aspetto sentimentale.

I genitori di mio marito vivevano in Emilia-Romagna, così quando mi sono imbattuta in Appenninica MTB Stage Race ho subito pensato che sarebbe stata una bella occasione parteciparvi. Sapevo che la zona era bellissima e i percorsi erano fantastici, poi vedendo il video teaser mi sono emozionata sempre di più e ci siamo iscritti. L’Emilia-Romagna è una regione incredibile e credo che molte persone non si rendano conto fino in fondo di quanto sia bello praticare la mountain bike qui”, afferma Sophie Halhead.

Loiano attende il primo leader di Appenninica MTB Stage Race 2024

Da Bologna a Loiano, la prima frazione della corsa a tappe MTB ricalca per gran parte il percorso della Via degli Dei. 42 Km e 1550 metri di dislivello che partiranno dalla salita del San Luca, teatro lo scorso weekend del Tour de France 2024

The Appenninici – Lillo Lenzi e l’amore per i suoi Appennini

Tra i protagonisti di Appenninica MTB Stage Race ci sono tante storie di sport e vita. Lillo Lenzi ha partecipato all’edizione 2023 all’età di 70 anni, togliendosi lo sfizio di completare l’avventura sui sentieri di quell’Appennino dell’Emilia-Romagna che per tanti anni è stato casa sua

The Appenninici – Dal rugby alla mountain bike: il magico viaggio di Sophie Halhead

Tra i protagonisti di Appenninica MTB Stage Race ci sono tante storie di sport e vita. Sophie Halhead è tornata nel 2023 alla corsa a tappe sugli Appennini dell’Emilia-Romagna dopo aver preso parte alla prima edizione, raccontando il passaggio dal rugby al mondo della mountain bike

Hans Becking torna ad Appenninica a caccia del tris

Primo atleta a conquistare due edizioni di Appenninica MTB Stage Race nella categoria Uomini Elite, l’olandese e campione in carica della BUFF-Megamo punta al tris dal 2 al 7 settembre 2024. “È una corsa entrata nel mio cuore”, le parole di Becking

Svelato il percorso di Appenninica 2024: via da Bologna, 14mila metri di dislivello

La corsa a tappe MTB ha rilevato il percorso dell’edizione in programma dal 2 al 7 settembre. Confermate le sedi di tappa di Lizzano in Belvedere, Fiumalbo e Castelnovo ne’ Monti per il gran finale, fa invece il suo esordio Loiano. In totale 400 km e 14 mila metri di dislivello da affrontare

The Appenninici – Un campione olimpico alla scoperta di Appenninica

Tra i protagonisti di Appenninica MTB Stage Race ci sono tante storie di sport e vita. Miguel Martinez, medaglia d’oro nella Mountain Bike a Sydney 2000, ha partecipato all’edizione 2023 rimanendo colpito dal clima di familiarità della corsa e dai percorsi e paesaggi dell’Appennino dell’Emilia-Romagna

Appenninica 2024 sulle orme del Tour de France: il via è da Bologna

Sarà il capoluogo dell’Emilia-Romagna ad ospitare la partenza della sesta edizione di Appenninica MTB Stage Race il 2 settembre 2024. Dopo il passaggio del Tour de France a luglio, la corsa a tappe MTB sarà grande protagonista nel cuore di Bologna

L’avventura di Appenninica MTB Stage Race torna dal 2 al 7 settembre 2024

La grande sfida a tappe in MTB sugli Appennini dell’Emilia-Romagna conferma il format su sei giornate, e annuncia l’appuntamento per la stagione 2024. Iscrizioni aperte nella fase Early Bird a partire dal 1° dicembre

Becking e Piana sul trono di Appenninica MTB Stage Race 2023

L’olandese della Buff-Megamo è il primo uomo a vincere due edizioni della corsa a tappe sugli Appennini dell’Emilia-Romagna, mettendo il sigillo anche sull’ultima frazione. Dietro di lui salgono sul podio Tiago Ferreira e Tim Smeenge. Tra le donne successo di Debora Piana, che lascia l’ultima frazione a Kristina Ilina. Bilancio positivo per gli organizzatori, soddisfatti per l’ulteriore crescita di Appenninica MTB Stage Race nella sua quinta edizione

Doppietta DMT Racing Team a Vidiciatico. Successi per Ferreira e Ilina, Becking e Piana in controllo

Il portoghese del DMT Racing Team prova ad attaccare il leader della classifica, ottenendo la sua seconda vittoria ad Appenninica MTB Stage Race 2023 sul traguardo di Vidiciatico. In generale, Becking conserva un vantaggio rassicurante in vista dell’ultima prova. Tra le donne si ripete Kristina Ilina, con Piana che controlla a distanza

Fanano si tinge di Orange: Smeenge vince, Becking rafforza la leadership

Il Campione Nazionale Olandese vince la quarta frazione di Appenninica MTB Stage Race da Fiumalbo a Fanano. Becking si accontenta della seconda posizione di giornata, ma allunga su Tiago Ferreira nella generale. Tra le donne terzo successo di tappa di Debora Piana, ormai leader incontrastata. Domani, 8 settembre 2023, tocca all’Appenninica Distilled da Fanano a Lizzano in Belvedere

A Fiumalbo Becking e Piana consolidano la leadership

L’olandese della Buff-Megamo centra il secondo successo di tappa ad Appenninica MTB Stage Race 2023, battendo in volata Tiago Ferreira a Fiumalbo. Dietro di loro è lotta a tre per il terzo gradino del podio. Tra le donne Debora Piana si conferma leader, incrementando il suo vantaggio su Kristina Ilina. Domani, 7 settembre 2023, partenza da Fiumalbo e arrivo a Fanano