Appenninica MTB Stage Race è pronta per un’edizione a cinque stelle

Era il 20 luglio 2019 quando da Bologna partì ufficialmente l’avventura di Appenninica MTB Stage Race. Una cronoscalata di 12 Km con arrivo in vetta al San Luca per tenere a battesimo la nuova corsa a tappe in mountain bike del panorama marathon italiano e internazionale.

Cinque anni dopo, Appenninica MTB Stage Race è ormai una solida realtà in grado di attrarre atleti da tutto il mondo. Un volano di promozione unico per gli Appennini dell’Emilia-Romagna, capace di mettere in luce luoghi e paesaggi ancora inesplorati dal grande pubblico, offrendo una cartolina senza eguali per il prodotto outdoor estivo di quest’area.

Cinque anni dopo, giovedì 20 luglio, è ancora da Bologna, dalla sede di ExtraBo in Piazza del Nettuno, che Appenninica MTB Stage Race svela i programmi per il futuro e i dettagli dell’edizione 2023 in programma dal 4 al 9 settembre. Il nuovo format di sei tappe promette spettacolo con un parterre di concorrenti pronti a sfidarsi da Castelnovo ne’ Monti a Lizzano in Belvedere.

Alla presentazione di Appenninica MTB Stage Race hanno fatto gli onori di casa l’Assessore allo Sport della Città di Bologna Roberta Li Calzi, del Capo della Segreteria della Presidenza della Regione Emilia-Romagna Giammaria Manghi e il Presidente della Destinazione Turistica Città Metropolitana di Bologna Mattia Santori. Oltre alla co-organizzatrice Milena Bettocchi è inoltre intervenuto il Presidente del Settore Fuoristrada della Federazione Ciclistica Italiana, Massimo Ghirotto.

UNA CARTOLINA PER GLI APPENNINI

Quando gli organizzatori dell’A.S.D. Happy Trail MTB hanno ideato Appenninica MTB Stage Race nel 2019, l’ambizione era quella di creare una piccola “Cape Epic” ma dal carattere fortemente italiano: una gara a tappe dura e sfidante che mettesse in mostra le bellezze dell’Appennino dell’Emilia-Romagna comunicandone, nel contempo, il senso di ospitalità, l’accoglienza, il gusto familiare che a questi territori sono riconosciuti in ogni parte del globo. In questi cinque anni hanno partecipato alla corsa a tappe atleti provenienti dai cinque Continenti, dall’Australia ad Israele, passando per il Sud Africa, l’Argentina e gli Stati Uniti.

Tutti loro hanno potuto assaporare il vero Appennino dell’Emilia-Romagna, pedalando su trail tecnici e impegnativi che non hanno nulla da invidiare a quelli delle Alpi, ma decisamente meno noti al grande pubblico. A testimonianza dell’ottimo impatto turistico che ha avuto Appenninica MTB Stage Race in questi anni ci sono storie di atleti che hanno prolungato il loro soggiorno nell’area dopo l’evento o che hanno intrapreso collaborazioni commerciali con alcune aziende agricole del territorio.

In cinque edizioni, Appenninica MTB Stage Race ha raggiunto il sold out di 150 partecipanti, con 28 nazioni rappresentate nell’edizione 2022. Molti degli atleti si sono ripresentati al via in più occasioni, dimostrando di aver apprezzato i percorsi, i paesaggi e il clima familiare respirato nella carovana di Appenninica MTB Stage Race.

 

Grazie alla partnership tra gli organizzatori e #InEmiliaRomagna, il brand di APT Emilia-Romagna, negli anni la corsa a tappe ha saputo raccontare e mettere in mostra il cuore pulsante dell’Appennino, promuovendo il turismo sportivo, di prossimità e non, in importanti località dell’area. Un progetto a lungo termine che mira alla creazione di un vero e proprio brand territoriale dell’Appennino.

IL PERCORSO

Da Castelnovo ne’ Monti a Lizzano in Belvedere, passando per la novità di Fiumalbo e una sede storica di Appenninica MTB Stage Race come Fanano. Il percorso 2023 della corsa a tappe in mountain bike sugli Appennini dell’Emilia-Romagna si snoda su circa 400 Km e oltre 14 mila metri di dislivello complessivo.

Dall’edizione 2023 farà inoltre il suo esordio il format a sei tappe, anziché le sette frazioni che finora hanno caratterizzato l’evento. Gli organizzatori hanno deciso per questa svolta con l’obiettivo di favorire gli atleti sul piano logistico, mantenendo però intatta le difficoltà del percorso che in questi cinque anni hanno reso Appenninica MTB Stage Race un appuntamento riconosciuto del panorama internazionale.

Tappa 1 – La Matildica – 57 km e 1850 mt di dislivello

Lunedì 4 Settembre: Castelnovo ne’ Monti – Castelnovo ne’ Monti

Tappa 2 – Mountain Queen – 89 km e 3250 mt di dislivello

Martedì 5 Settembre: Castelnovo ne’ Monti – Fiumalbo

Tappa 3 – Tuscany “Incipit” – 79 km e 2550 mt di dislivello

Mercoledì 6 Settembre: Fiumalbo – Fiumalbo

Tappa 4 – Cimone Challenge – 62 km e 2350 mt di dislivello

Giovedì 7 Settembre: Fiumalbo – Fanano

Tappa 5 – Appenninica Distilled – 61 km e 2500 mt di dislivello

Venerdì 8 Settembre: Fanano – Vidiciatico

Tappa 6 – Monte Pizzo – 36 km e 1500 mt di dislivello

Sabato 9 Settembre: Vidiciatico – Vidiciatico

SFIDA A QUATTRO

Dal 4 al 9 settembre sarà sfida a quattro sui sentieri dell’Appennino dell’Emilia-Romagna. Al via dell’edizione 2023 ci saranno infatti tutti i vincitori delle prime quattro edizioni in campo maschile, pronti a darsi battaglia per riscrivere il nome nell’albo d’oro per una seconda volta, cosa mai avvenuta finora.

Il grande favorito è Diego Arias, il colombiano vincitore della scorsa edizione, che torna ad Appenninica con l’obiettivo di ripetersi. Dovrà fare i conti però con un Hans Becking desideroso di lasciare il segno dopo il successo del 2020. Battaglieranno con loro anche i vincitori delle altre due edizioni: Felix Fritzsch re nel 2021 e Lukas Kaufmann, vincitore della prima edizione nel 2019.

Alle spalle di questi quattro, proveranno a dire la loro anche Martino Tronconi e Nicola Taffarel, su cui sono poggiate le speranze italiane. Si presenta invece come outsider il francese Miguel Martinez, medaglia d’oro alle Olimpiadi di Sydney 2000 e vincitore della Cape Epic 2022 nella categoria Master con Mirko Pirazzoli.

Tra le donne invece, la grande favorita è la tedesca Naima Diesner, vincitrice nel 2022 e nel 2021 che punta a mettere a referto il terzo sigillo su tre partecipazioni. Le outsider che possono sorprendere la corsa di Diesner sono l’australiana Imogen Smith e l’olandese Anouk Van den Bielerd.

LE MAGLIE

Come per le passate edizioni sarà Natali Sports Wear lo sponsor tecnico delle maglie di leader di Appenninica MTB Stage Race. La versione blu indicherà il leader della classifica generale uomini, mentre quella rosa andrà sulle spalle della prima in classifica tra le donne. In gara saranno assegnate altre tre maglie per la categoria Master (verde), Grand Master (arancione) e Great Grand Master (lilla).

LA FAMIGLIA DI APPENNINICA

In questi cinque anni, la famiglia di Appenninica MTB Stage Race si è ingrandita non solo con i tanti atleti che hanno calcato il palcoscenico della corsa a tappe, ma anche grazie ai partner che hanno sostenuto la corsa. Tra gli sponsor della prima ora ci sono il produttore di ruote in carbonio 9th Wave CyclingNatali Sports Wear e Barbieri PNK.

Partner storici di Appenninica MTB Stage Race sono anche Barilla e il marchio di lubrificanti e prodotti per il lavaggio della bici Squirt Cycling. Sono invece entrati da poco nella famiglia Enervit, brand italiano leader nella produzione di integratori per il mondo dello sport e Lavor, tra i principali produttori di macchine idropulitrici per la pulizia.

HANNO DETTO

Giammaria Manghi, Capo Segreteria Politica della Presidenza della Regione Emilia-Romagna: “ Appenninica MTB Stage traina e mostra il territorio dell’Appennino dell’Emilia-Romagna, offrendo un’esperienza unica agli atleti e a chi li segue. È un evento che sostiene la promozione della montagna esaltando le peculiarità di quest’area. Un elemento importante nella strategia di rilancio che la Regione sta mettendo in atto, convinti delle potenzialità straordinarie di questo territorio”. 

Roberta Li CalziAssessore allo sport Città di Bologna: “Appenninica è un altro grande evento che abbraccia il territorio metropolitano bolognese e ci fa conoscere una disciplina spettacolare e faticosa come la Mountain Bike. Nata proprio nella nostra città nel 2019, è ora alla sua quinta edizione e porterà ancora una volta tanti appassionati che saranno accolti con entusiasmo e voglia di crescere sempre di più”.

Mattia Santori, Presidente Destinazione Turistica Città Metropolitana: In un territorio dove sport e turismo si supportano e si rilanciano costantemente siamo soddisfatti di ospitare un evento di portata internazionale che porta atleti e appassionati a scoprire e fruire di uno dei patrimoni più preziosi che abbiamo: l’Appennino”.

Massimo Ghirotto, Presidente del Settore Fuoristrada della Federazione Ciclistica Italiana: “Appenninica MTB Stage Race è diventato un importante evento nel calendario nazionale della mountain bike marathon e sta acquistando un peso sempre più rilevante anche a livello internazionale. A favorire questo processo c’è la sua specificità di corsa a tappe in un territorio come quello degli Appennini. Si tratta di un evento che grazie a un alto livello organizzativo sta dando molte soddisfazioni a noi della Federazione Italiana Ciclismo e a tutto il territorio interessato, promuovendo una formula godibile sia per gli agonisti che per gli amatori alla ricerca di un’esperienza”.

Milena Bettocchi e Beppe Salerno, co-organizzatori di Appenninica MTB Stage Race: “Cinque anni fa da Bologna abbiamo dato il via all’avventura di Appenninica MTB Stage Race e in questo lustro le soddisfazioni sono state tante. Quella che ci rende più orgogliosi, però, è di vedere tanti atleti, stranieri e non, che restano estasiati dalla bellezza degli Appennini e si affezionano a questi luoghi, al clima di ospitalità dei suoi abitanti e agli spettacolari percorsi di mountain bike affrontati”.

The Appenninici – Dal rugby alla mountain bike: il magico viaggio di Sophie Halhead

Tra i protagonisti di Appenninica MTB Stage Race ci sono tante storie di sport e vita. Sophie Halhead è tornata nel 2023 alla corsa a tappe sugli Appennini dell’Emilia-Romagna dopo aver preso parte alla prima edizione, raccontando il passaggio dal rugby al mondo della mountain bike

Hans Becking torna ad Appenninica a caccia del tris

Primo atleta a conquistare due edizioni di Appenninica MTB Stage Race nella categoria Uomini Elite, l’olandese e campione in carica della BUFF-Megamo punta al tris dal 2 al 7 settembre 2024. “È una corsa entrata nel mio cuore”, le parole di Becking

Svelato il percorso di Appenninica 2024: via da Bologna, 14mila metri di dislivello

La corsa a tappe MTB ha rilevato il percorso dell’edizione in programma dal 2 al 7 settembre. Confermate le sedi di tappa di Lizzano in Belvedere, Fiumalbo e Castelnovo ne’ Monti per il gran finale, fa invece il suo esordio Loiano. In totale 400 km e 14 mila metri di dislivello da affrontare

The Appenninici – Un campione olimpico alla scoperta di Appenninica

Tra i protagonisti di Appenninica MTB Stage Race ci sono tante storie di sport e vita. Miguel Martinez, medaglia d’oro nella Mountain Bike a Sydney 2000, ha partecipato all’edizione 2023 rimanendo colpito dal clima di familiarità della corsa e dai percorsi e paesaggi dell’Appennino dell’Emilia-Romagna

Appenninica 2024 sulle orme del Tour de France: il via è da Bologna

Sarà il capoluogo dell’Emilia-Romagna ad ospitare la partenza della sesta edizione di Appenninica MTB Stage Race il 2 settembre 2024. Dopo il passaggio del Tour de France a luglio, la corsa a tappe MTB sarà grande protagonista nel cuore di Bologna

L’avventura di Appenninica MTB Stage Race torna dal 2 al 7 settembre 2024

La grande sfida a tappe in MTB sugli Appennini dell’Emilia-Romagna conferma il format su sei giornate, e annuncia l’appuntamento per la stagione 2024. Iscrizioni aperte nella fase Early Bird a partire dal 1° dicembre

Becking e Piana sul trono di Appenninica MTB Stage Race 2023

L’olandese della Buff-Megamo è il primo uomo a vincere due edizioni della corsa a tappe sugli Appennini dell’Emilia-Romagna, mettendo il sigillo anche sull’ultima frazione. Dietro di lui salgono sul podio Tiago Ferreira e Tim Smeenge. Tra le donne successo di Debora Piana, che lascia l’ultima frazione a Kristina Ilina. Bilancio positivo per gli organizzatori, soddisfatti per l’ulteriore crescita di Appenninica MTB Stage Race nella sua quinta edizione

Doppietta DMT Racing Team a Vidiciatico. Successi per Ferreira e Ilina, Becking e Piana in controllo

Il portoghese del DMT Racing Team prova ad attaccare il leader della classifica, ottenendo la sua seconda vittoria ad Appenninica MTB Stage Race 2023 sul traguardo di Vidiciatico. In generale, Becking conserva un vantaggio rassicurante in vista dell’ultima prova. Tra le donne si ripete Kristina Ilina, con Piana che controlla a distanza

Fanano si tinge di Orange: Smeenge vince, Becking rafforza la leadership

Il Campione Nazionale Olandese vince la quarta frazione di Appenninica MTB Stage Race da Fiumalbo a Fanano. Becking si accontenta della seconda posizione di giornata, ma allunga su Tiago Ferreira nella generale. Tra le donne terzo successo di tappa di Debora Piana, ormai leader incontrastata. Domani, 8 settembre 2023, tocca all’Appenninica Distilled da Fanano a Lizzano in Belvedere

A Fiumalbo Becking e Piana consolidano la leadership

L’olandese della Buff-Megamo centra il secondo successo di tappa ad Appenninica MTB Stage Race 2023, battendo in volata Tiago Ferreira a Fiumalbo. Dietro di loro è lotta a tre per il terzo gradino del podio. Tra le donne Debora Piana si conferma leader, incrementando il suo vantaggio su Kristina Ilina. Domani, 7 settembre 2023, partenza da Fiumalbo e arrivo a Fanano

La risposta di Ferreira e Piana: giochi aperti ad Appenninica 2023

Con il successo di Fiumalbo il portoghese del DMT Racing Team si conferma il rivale più temibile di Hans Becking. Dietro di loro Martino Tronconi e Tim Smeenge restano in corsa. Tra le donne Debora Piana si prende la leadership dopo aver fatto sua la Mountain Queen Stage. Domani, 6 settembre, primo storico sconfinamento in Toscana nella tappa ad anello con arrivo e partenza da Fiumalbo

Becking e Ilina partono subito forte ad Appenninica 2023

L’olandese della Buff-Megamo e la russa del DMT Racing Team conquistano la prima tappa di Appenninica MTB Stage Race. Tra gli uomini completano il podio Tiago Ferreira e Martino Tronconi, mentre nella categoria Women Debora Piana arriva a un’incollatura dalla vincitrice. Grande attesa per la Mountain Queen Stage di domani, 5 settembre